Avviso

stampa

Se pensate che per fare le cose per bene c'è sempre tempo o che tanto c'èqualcuno che raccoglie ciò che abbandonate; se pensate di essere i più furbi,VI SBAGLIATE!Sappiate che dopo tre anni di (vana) educazione e di (parziale) tolleranza, abbiamodeciso di scatenare nei vostri confronti e nei confronti della vostra ignoranza unaguerra senza quartiere!Spendiamo quasi 400 mila euro per offrirvi un servizio capillare porta a porta e persmaltire i rifiuti residui in discarica,In questi anni abbiamo aumentato la Tarsu per rispettare gli obblighi di legge ediventare uno dei Comuni più virtuosi dell'Umbria in materia di raccoltadifferenziata.Ora che il servizio è a regime non vogliamo alzare ancora le tasse per colpadi pochi furbetti.E' una guerra che combatteremo per conto degli onesti, dei cittadini per bene chefanno il loro dovere, che rischiano di veder vanificato il loro impegno e anche difar pagare a tutti un onere molto elevato (visto che chi recupera le materie primerifiuta le partite con alti livelli di impurità)Il 10 luglio 2012 andremo a Roma a ritirare per il secondo anno consecutivo ilpremio di “Comune Riciclone” alla presenza del Ministro dell'Ambiente, grazie al69,9% di raccolta differenziata che abbiamo raggiunto nel 2011.Tutto questo malgrado il vostro disimpegno.Negli ultimi 15 giorni abbiamo elevato circa 20 sanzioni da 50 a 108 euro.Speriamo che dove non arriva il senso civico, arrivi il timore della legge!Giano dell'Umbria, 3 Luglio 2012 Scarica il pdf