EMERGENZA SISMICA

stampa


EMERGENZA SISMICA A SEGUITO EVENTI 24 AGOSTO e 26-30 OTTOBRE 2016

In questa sezione sono contenute tutte le informazioni e la documentazione utile ai fini dell'emergenza connessa alla crisi simica in atto.

 

Attivazione Centro Opertativo Comunale

Ordinanza attivazione COC

Delibera individuazione personale per reperibilità

 

Il Centro Operativo Comunale è attivo sino alle ore 19:00 e per i contatti consultare l'ordinanza di attivazione di cui sopra. Oltre le ore 19:00 in caso di emergenze contattare il numero 335.5726896

 



Ufficio Speciale per la Ricostruzione

 

Con Ordinanza n.2 del 27 dicembre 2016 del Vice Commissario del Governo per la Ricostruzione nei territori interessati dal sisma 2016 è stata disposta la formale costituzione dell'Ufficio Speciale per la Ricostruzione in Umbria denominato USR.

 

 

Per quanto sopra, si ritiene opportuno segnalare che tutte le comunicazioni destinate all'Ufficio Speciale Ricostruzione devono essere inviate all'indirizzo PEC di seguito indicato:

 

ufficiospecialericostruzione@pec.regione.umbria.it

 

Le Sedi Operative dell'Ufficio Speciale per la Ricostruzione dell'Umbria (USR Umbria) risultano essere a Foligno in via Romana Vecchia, 06034 Foligno e a Norcia presso sede da definire.

 

Si segnala altresì che per informazioni ci si può rivolgere al n.0742-630709 (Ufficio protocollo) oppure allo 0742-630708 (Ufficio tecnico) e che l'indirizzo email a cui far riferimento è:

usr@regione.umbria.it

 

Tutte le informazioni sono comunque disponibili alla pagina web:

 

www.regione.umbria.it/ufficio-speciale-per-la-ricostruzione

 

 



Elenco speciale dei professionisti

 

Si comunica che a partire dal 14 febbraio 2017 è attivo al seguente indirizzo: https://professionisti.sisma2016.gov.it/ il portale dedicato all'iscrizione all'Elenco Speciale dei Professionisti (art.30 DL 189/2016).


 


 

Situazione sopralluoghi di verifica immobili

(aggiornamento al 29 dicembre 2016)

EDIFICI PRIVATI

Sisma del 24/08/2016 e successivi

Sisma del 30/10/2016

Richieste di sopralluogo

54

Richieste di sopralluogo

159

Verifiche effettuate

54

Verifiche effettuate

156

Esiti inagibilità/Non utilizz.

11/2

Esiti inagibilità/Non utilizz.

6/43

Nuclei familiari sgomberati

10

Persone ospitate in strutture ricettive

-

Nuclei familiari in autonoma sistemazione

10

 

EDIFICI PUBBLICI e CHIESE

Sisma del 24/08/2016 e successivi

Sisma del 30/10/2016

Verifiche effettuate

15

Verifiche effettuate

6

Esiti inagibilità

1

Esiti inagibilità

4

 

Successivamente alla scossa del 30 ottobre gli uffici operativi presso la Sede Comunale di Giano Capoluogo sono stati trasferiti presso il C.O.C. attivato nella sede decentrata di Bastardo (sopra supermercato EMI) sia per consentire tutte le necessarie verifiche dello stabile, sia per l’espletamento nell’ambito del C.O.C. delle funzioni operative di supporto previste dal piano di protezione civile.

CON ORDINANZA N.42 DEL 15-11-2016 E' STATA DICHIARATA L'INAGIBILITA' DELLA SEDE COMUNALE.

 


 

Ordinanze

 

Ordinanza inagibilità Sede Comunale

 


Ordinanza chiusura edifici pubblici

 

Ordinanza sospensione attività didattiche scuole

 

 

Ordinanza di inagibilita' di edificio "Scuola primaria e locali ad uso nido" sito in Loc. Bastardo via Fulvio Sbarretti.

 

Con ordinanza n. 40 del 04.11.2016 è stata prorogata la sospesione di tutte le attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale sino al 09.11.2016 compreso



RIPRESA DELLE ATTIVITA' DIDATTICHE (clicca qui per tutte le informazini in merito)



 

Verifiche di agibilità degli edifici privati

(Ulteriori disposizioni per lo svolgimento delle verifiche di agibilità degli edifici privati)

Si informa che in base a quanto stabilito con ordinanza n.422 del 16-12-2016 del Dipartimento della Protezione Civile, a decorrere dal 27-12-2016 i sopralluoghi di agibilità con scheda FAST verranno effettuati soltanto sulla base della presentazione di un'istanza (modello di domanda) da parte del richiedente avente diritto, corredata da una perizia giurata che comprovi il nesso di causalità diretto tra i danni verificatesi e l'evento sismico. Pertanto tutte le domande presentate in difformità da quanto sopra saranno ritenute irricevibili ai sensi di legge.

 

(Ulteriore proroga del termine per la presentazione di richieste di sopralluogo edifici privati)

Si informa che in base a quanto stabilito con circolare del Dipartimento della Protezione Civile Prot.n.UC/TERAG16/0014650 del 27/02/2017, il termine per la presentazione della prima istanza (modello di domanda) di sopralluogo, corredata da una perizia asseverata che comprovi il nesso di causalità diretto tra i danni verificatesi e l'evento sismico, è prorogato al 13 marzo 2017 (farà fede la data di protocollo del Comune).

 

Ordinanza n.422/2016

Istanza di sopralluogo

 



Esiti sopralluoghi con procedura FAST

Viene pubblicata l'ordinanza con la quale sono stati approvati gli elenchi contenenti gli esiti di verifica di agibilità di edifici con procedura FAST


Ordinanza Sindacale n. 4/2017

Elenco esiti sopralluoghi FAST

 

Ordinanza n.16/2017 (Rettifica ordinanza n.4/2017)

 

Elenco rettificato


Contributi per interventi immediati


(Disposizioni per la concessione dei contributi per la riparazione di edifici che hanno subito danni lievi)

Si informa che con ordinanza n.8 del 14-12-2016 (pubblicata in G.U. n.295 del 19-12-2016) del Commissario Straordinario per la Ricostruzione, sono stati stabiliti i criteri per la determinazione del contributo concedibile per gli interventi immediati di riparazione e rafforzamento locale su edifici che hanno subito danni lievi a causa degli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi.

Le domande di contributo e la relativa documentazione devono essere inviate esclusivamente a mezzo PEC all'Ufficio Speciale per la Ricostruzione che, al momento, ha i seguenti contatti:


Ufficio speciale ricostruzione (Regione Umbria)

Tel: 0742-630860 --- 0742630737

PEC: ufficiospecialericostruzione@pec.regione.umbria.it

http://www.regione.umbria.it/ufficio-speciale-per-la-ricostruzione#sthash.3Ctp5zvy.dpuf

Ordinanza 8/2016

 


 

Contributo Autonoma Sistemazione

 

I nuclei familiari la cui abitazione principale, abituale e continuativa sia stata, a causa del sisma del 24/08/2016 e successivi, distrutta in tutto o in parte, ovvero sia stata sgomberata in esecuzione di ordinanza, possono ottenere il contributo di autonoma sistemazione (C.A.S.) di cui all'art.3 dell'Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile (OCSPC) n.388/2016 in favore della popolazione colpita dal sisma del 24 agosto 2016.

Hanno diritto al contributo i nuclei familiari che autonomamente hanno provveduto al reperimento di una sistemazione alloggiativa alternativa temporanea, non avente carattere di stabilità, nonchè i conduttori dell'immobile andato distrutto e coloro che usufruivano di alloggi in strutture pubbliche o private.

Il contributo viene corrisposto a seguito di presentazione di specifica istanza dei soggetti interessati, anche in rappresentanza dei rispettivi nuclei familiari, utilizzando il modello sotto riportato.

I contributi possono essere concessi nella misura massima di 600 euro per nucleo familiare, con il limite per ciascun componente di 200 euro pro capite. Per il nucleo familiare composto da una sola unità il contributo è fissato in 300 euro. Vi è un aumento di 200 euro mensili quando in caso di persone di età superiore a 65 anni, portatori di handicap, disabili con invalidità non inferiore al 67% e in tal caso non opera il limite previsto dal contributo base.

 

Domanda per l'autonoma sistemazione

Disposizioni per l'autonoma sistemazione