foto comune

Canone Unico Patrimoniale e Canone Mercatale

Canone Unico Patrimoniale e Canone Mercatale

A decorrere dal 1° gennaio 2021 è istituito nel Comune di Giano dell’Umbria, ai sensi dell’art.1, comma 816 della Legge 27 dicembre 2019, n. 160, il Canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria.

Il predetto canone unico sostituisce i seguenti tributi:

- Tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP)
- Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP)
- Imposta Comunale sulla Pubblicità (ICP)
- Diritto sulle Pubbliche Affissioni
- Canone per l’installazione di mezzi pubblicitari
- Canone per l’occupazione di suolo stradale per l'impianto di pubblici servizi

A decorrere dal 1° gennaio 2021 è altresì istituito nel Comune di Giano dell’Umbria, ai sensi dell’art. 1, comma 837 della Legge 27 dicembre 2019, n. 160, il Canone di concessione per l'occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile destinati a mercati, realizzati anche in strutture attrezzate.

Il Consiglio Comunale, con deliberazione n.13 del 30.03.2021, ha approvato il Regolamento di disciplina del Canone Unico Patrimoniale e Mercatale in attuazione delle disposizioni normative sopra richiamate.

La Giunta Comunale, con deliberazione n.32 del 30.03.2021, ha approvato le tariffe del Canone Unico patrimoniale e Mercatale con decorrenza 01.01.2021.



 Regolamento canone unico patrimoniale e mercatale
 Allegato 1 delib GC tariffe e coefficienti Giano
 Allegato 2 delib GC tariffe e coefficienti mercato
 Delibera CC n.13 30032021
 Delibera GC n.32 30032021 tariffe e coefficienti canoni